Per A.T.C. (ambito territoriale di caccia) si intende la parte del territorio Agro-Silvi-Pastorale destinata all'attività venatoria nella forma della caccia programmata.

Gli organi di governo dell'A.T.C. sono:

  • il Comitato di Gestione
  • il Presidente del Comitato di Gestione
  • il Collegio dei Revisori dei Conti
  • l'Assemblea dei cacciatori iscritti

I compiti dell'A.T.C. sono, fra gli altri, la ricognizione delle risorse ambientali e della consistenza faunistica e gli interventi di ripopolamento venatorio con immissione di specie autoctone provenienti da catture effettuate in aree protette oppure da centri di riproduzione di fauna selvatica allo stato naturale o da allevamenti di selvaggina nazionale e regionale.

Per approfondimenti si rimanda al menù della sezione, dove sono resi disponibili alla consultazione lo statuto e la composizione dell'Assemblea dei cacciatori iscritti.