Cornacchie e gazze possono sfuggire al controllo demografico con popolazioni consistenti che predano

piccoli passeriformi e mammiferi.

Il controllo di queste specie e di altre come la volpe o il cinghiale nel Parco rappresentano degli obiettivi imprescindibili

per il nostro comitato che si è posto come imperativo la conservazione della fauna per un corretto sfruttamento venatorio.

Abbiamo attivato piani di controllo valutati dall’ISPRA e stiamo impegnando nostri operatori per la gestione di gabbie

di cattura o per la protezione di aree sensibili.

Visto l'approvazione del Piano di Controllo dei corvidi, si pubblicano di seguito i moduli per partecipare

al Piano mediante l'utilizzo delle gabbie di Larsen.

Inoltre troverete anche le modalità di utilizzo delle gabbie e il promemoria dell'operatore.

 

 PROTOCOLLO OPERATIVO

MODULO ADESIONE