Stampa 

In forza del nuovo DPCM del ministro della salute Roberto Speranza, la Regione Abruzzo passa in zona arancione da mercoledì 11 novembre 2020.
La zona arancione vieta gli spostamenti in entrata e in uscita da una Regione all'altra e da un Comune all'altro, salvo che per comprovati motivi di lavoro, studio, salute, necessità.
Pertanto - in attesa di eventuali nuove comunicazioni da parte del ministero e/o della Regione - si comunica che l'attività venatoria è consentita all'interno del proprio comune di residenza.
Si tiene a precisare che l'ufficio è in costante contatto con gli uffici della Regione e pertanto qualsiasi variazione in merito verrà tempestivamente comunicata sul sito dell'ambito.
Si rammenta da ultimo che restano valide le leggi nazionali e regionali nonchè i regolamenti regionali che disciplinano l'attività venatoria.