Scarica Allegati: Regolamento

REGOLAMENTO PER L’ELARGIZIONE DI CONTRIBUTI PER IL MANTENIMENTO DI CANI SPECIALIZZATI SU VOLPE ALLA TANA E IN BATTUTA.


Il Presidente dell’ATC VOMANO, viste le delibare del Comitato di Gestione dell’ATC assunte in data 20/8/2013 e 23/10/2013:
vista la necessità di mantenere attiva la caccia alla volpe con cani da tana e da seguita, facente parte delle tradizioni venatorie abruzzesi, vista la necessità di aiutare i cacciatori e gli allevatori che con passione ed impegno mantengono in allevamento cani specializzati per la caccia alla volpe, vista la necessità di mantenere le popolazioni di volpe in equilibrio con la gestione della rimanente fauna presente sul territorio,

E M A N A

 

Il presente bando di accesso ai contributi stabiliti da questo ATC sotto forma di sacchi di mangime per cani, per la stagione 1 novembre 2013 fino alla conclusione degli interventi autorizzati e comunque entro il 30 aprile 2014, verrà ripartito secondo una graduatoria dal 1° al 10° allevatore e/o detentore che più collaborerà nelle sopracitate attività alle seguenti condizioni:
1- Possono fare richiesta, mediante domanda in carta libera indirizzata a questo ATC tutti gli allevatori/detentori di cani specializzati per la caccia alla volpe sia nella forma della battuta che alla tana, purché i medesimi cani abbiano partecipato ad almeno 5 azioni di caccia nel periodo di riferimento, sul territorio di questo ATC. La domanda deve contenere oltre ai dati anagrafici del detentore, il nome, razza e/o incrocio e numero di microchip (completo) di ciascun cane per il quale si richiede il contributo;
2- La partecipazione ad azioni di caccia deve essere documentata mediante la compilazione di una scheda di battuta, fornita da questo ATC, contenete data e luogo di effettuazione dell’intervento, responsabile della battuta, nominativo e numero di porto d’arme dei partecipanti. Sul retro della scheda nominativo del possessore/detentore dei cani, nome, razza e/o incrocio e numero di microchip dei cani impiegati (sono sufficienti gli ultimi 4 numeri), esiti della battuta e/o intervento alla tana con capi abbattuti distinti per età (giovani e adulti) e sesso. Animali avvistati e non abbattuti;
3- La domanda di accesso ai contributi va presentata all’ATC che valuterà ed ammetterà la squadra alla partecipazione delle battute. Gli interventi possono essere documentati a partire dall’1-11-13 e fino alla conclusione degli interventi autorizzati. Le schede di battuta/intervento alla tana vanno consegnate a mano o inviate via fax entro 10 gg dalla conclusione delle operazioni all’ATC;
4- L’ATC si riserva la verifica, tramite la banca dati regionale sull’anagrafe canina, il possesso del cane. Si riserva altresì la verifica a campione degli interventi effettuati;

5- L’ATC si riserva, d’intesa con la delegazione ENCI regionale di organizzare annualmente prove di lavoro per cani da volpe alla cerca e alla tana. I possessori dei cani hanno l’obbligo di partecipare per abilitare i propri animali;
6- Qualora siano autorizzati interventi di contenimento di volpi anche al di fuori del periodo di caccia previsto dal calendario venatorio regionale e in istituti in divieto di caccia, i detentori di cani che hanno beneficiato del contributo sono obbligati, su richiesta dell’ATC, a partecipare agli interventi;
7- Con l’entrata a regime del presente bando, per gli anni successivi al presente, l’ATC si riserva valutate le domande di accesso e il numero dei cani iscritti e assegnare ad ogni possessore, che nell’anno precedente abbia effettuato almeno cinque interventi, una porzione di territorio dell’ATC sul quale il medesimo avrà priorità negli interventi;
8- Su richiesta dell’ATC, o di altre istituzioni regionali, ove sia utile condurre analisi epidemiologiche sullo stato sanitario delle popolazioni di volpe, con particolare riferimento alla rabbia silvestre, il responsabile di ciascun intervento di caccia si impegna a portare, ad un centro precedentemente individuato e comunicato, i capi, o parti anatomiche di essi, abbattuti;
9- Fax-simile di domanda e scheda di intervento sono disponibili presso la sede dell’ATC. Sono altresì scaricabili dal sito internet dell’ATC o possono essere richiesti per fax o mail.
Per chiarimenti ed informazioni potete contattare l’ATC .


IL PRESIDENTE DELL’ATC VOMANO
Ing. Franco Porrini